COLLINAREA Festival 2018 - Pop-Fest

XX edizione - Lari, dal 13 al 22 luglio 2018

La bellezza… cosa ne sarà di quella bellezza, cosa ne sarà di tanta bellezza, di tutta questa bellezza. Che ne sarà di tutta questa bellezza, la bellezza, dobbiamo pur farne qualcosa della bellezza.” (Loris Seghizzi, Ultimo Atto – Senza Fine)

Nel 1998 il teatro comunale di Lari era una palestra col linoleum verde per terra e fasce gialle di smalto alle pareti. Nello stesso anno in quel teatro fu creato “R&G – Romeo e Giulietta, il Musical”, lo spettacolo simbolo della rinascita di Scenica Frammenti, proseguimento di una storica compagnia di giro. “R&G” fu prodotto in collaborazione con l’Amministrazione Comunale a patto che la compagnia organizzasse una serie di eventi in estate. Nacque così LariScena: era il 1999 e fu la prima edizione di quello che poi è diventato il Collinarea Festival.

Sono trascorsi 20 anni, ne abbiamo viste di tutti i colori. Collinareaè diventato un festival territoriale, capace di coinvolgere otto comuni e durare oltre due mesi, prima che arrivasse il crollo: non la chiamiamo crisi, perché questa parola è solo il paravento di una battaglia spesso fasulla. Non abbiamo mai mollato, come non ha mollato mai chi ci ha preceduto. Ci siamo ridimensionati, riadattati, abbiamo masticato e digerito anche ciò che non ci piaceva, e siamo cresciuti. Non abbiamo camminato da soli, siamo stati accompagnati da tante, tantissime persone che hanno sempre creduto nel nostro lavoro. Qui abbiamo trovato e in parte costruito una casa e incontrato il luogo perfetto per l’arte. Oggi Lari ha un vero teatro. Oggi Lari è anche Collinarea Festival.

In questa ventesima edizione vogliamo unire la memoria al “qui e ora” rendendo omaggio a Vincenza Barone, attrice dalla nascita, figlia d’arte, madre, nonna, collega e insegnante di tutti noi di Scenica Frammenti: memoria vivente del teatro, immagine perfetta di una resilienza artisticacome la nostra. Non a caso è lei, ottantaseienne che da ottantadue anni calca la scena, la testimonial del nostro crowdfunding a favore dell’ingresso gratuito al festival. Perché quest’anno il Collinareavuole essere una festa aperta a tutti quelli che amano la bellezza del teatro, per fare del Collinarea n° 20 un festival popolare e Pop.

Loris Seghizzi

Direttore artistico Collinarea Festival

Un Collinarea gratuito per tutti. Sostieni il nostro progetto.

10 giorni di festival, 24 spettacoli a “uscita responsabile”, aiutaci a mantenere gratuito il biglietto sostenendo il nostro progetto di crowdfunding su buonacausa.org

Sostieni il nostro progetto su buonacausa.org
Share This