Il viaggio, la possibilità

Con Nico Di Paolo, Loris Seghizzi, Kirtan Roberto Romagnoli, Nico Lopez Bruchi e i ragazzi della Piccola Compagnia Laboratorio di Scenica Frammenti.

30 giugno – 2 luglio 2017

 

Il Viaggio non è forse, dall’origine dell’umanità, una pedagogia che permette a chi lo intraprende di toccare il sacro dell’esistenza con l’esercizio della libertà, della determinazione nei momenti di sconforto e dell’autonomia? I miti non hanno proprio fondato il viaggiare sulla ricerca di sé?

Questo sarà un viaggio a piedi, con gli zaini, con le tende, con l’amore e la forza che solo dei curiosi guerrieri di speranza possono avere. Saranno tre giorni in cammino immersi nella natura, dove undici adolescenti e quattro pellegrini dell’arte si uniranno per esprimere e condividere, sul sentiero, la risultante di un percorso teatrale lungo dieci mesi sopra l’opera che per antonomasia riassume al meglio il Viaggio come metafora della vita: l’Odissea.

Lo spettacolo finale, che sarà messo in scena il 15 luglio, proprio come il miraggio della sperata e amata Itaca per Ulisse, sarà solo il nostro pretesto per metterci in marcia, sarà uno stimolo, una possibilità del viaggiatore / artista di conoscere e conoscersi. Il mare solcato dal temerario Odisseo e la sua ciurma sarà per noi la terra che calpesteremo, le nostre barche saranno i nostri piedi e le nostre soste, come isole simboliche, faranno da sfondo al completamento dell’opera finale. Un viaggio fisico, artistico, simbolico, filosofico, interiore.

Il cammino così accolto e consapevolmente vissuto può portare al superamento di mille pericoli, ostacoli e prove che si presenteranno. Esso sarà lo stimolo naturale alla ricerca del nuovo, l’istintiva attrazione / repulsione per ciò che ci è estraneo, sarà la misura della distanza che ci separa dalle realtà sconosciute, la sfida al confronto, l’abilità di relazionarsi con noi stessi e con il diverso da noi, sarà la capacità di adattamento a situazioni imprevedibili.

Dunque il significato del viaggio è soprattutto nel suo essere vissuto e, come alchimia poetica, diventa prova vera di intuizioni e conoscenze.

Viaggiate!

Share This