ULTIMO ATTO (senza fine)

Scenica Frammenti

Giovedì 19 Luglio, ore 21.00
Teatro di Lari

Ultimo Atto può essere visto come la seconda parte di Memoria – storia di una famiglia teatrale, lo spettacolo che raccontando la vita di Vincenza Barone, figlia d’arte, narra anche in parte la storia della Compagnia di Giro composta dalla storica famiglia teatrale.

“Pur essendo prigionieri del passato, si arriva ad un punto in cui prendiamo consapevolezza del presente e di conseguenza di quello che sarà o non sarà il futuro…”

C’è una storia che come tutte le storie sta dentro un’altra, precedente, che a sua volta ha dato vita ad un’altra e un’altra ancora. Quella attuale, questa, vive per dare luce alla storia che verrà. Queste storie sono legate dal sangue, quello che scorreva nelle vene di chi fu e di chi è; perché si parla di padri e di madri e dei loro figli e dei figli dei figli. Di volta in volta, di tempo in tempo. Fino a che un mestiere familiare si tramanda, la storia gira sempre intorno allo stesso soggetto, pur evolvendosi; ma se questo non accade, allora la storia finisce.

Immaginiamo ora che questo sia l’ultimo atto di una storia che fu di nomadismo e di arte come mestiere. Spettacolo dopo spettacolo, giorno dopo giorno, sempre in scena per qualche decennio, ci ritroviamo ad oggi, con uno sguardo al passato e uno al tempo che, implacabile, porta tutto ad una fine necessaria per un nuovo inizio. Ma questa è veramente un’altra storia.

Con Vincenza Barone, Gabriella Seghizzi, Walter Barone, Iris Barone. Collaborazione artistica di Gabriele Benucci. Luci Michele Fiaschi. Tecnica e palco Yari Mazza.

Di e diretto da Loris Seghizzi.

22 luglio 2018 - CONCERTO EVENTO - EPICA, ETICA, ETNICA, PATHOS

Info

Un Collinarea gratuito per tutti. Sostieni il nostro progetto.

10 giorni di festival, 24 spettacoli a “uscita responsabile”

Aiutaci a mantenere gratuito il biglietto sostenendo il nostro progetto di crowdfunding su buonacausa.org

Sostieni il nostro progetto su buonacausa.org
Share This