Collinarea Festival 2021 - Connessioni

XXIII EDIZIONE - LARI, DAL 20 AL 31 LUGLIO 2021

“Connessioni. Per noi, per la vita, per l’arte.”

Una dedica

Mai come ora è giusto e sacrosanto che tu venga alla ribalta e prenda tutta la scena e spalancando quegli occhi maliziosi e muovendo la bocca da diva, tu prenda scroscianti applausi, tra gente che si fa livide le mani dal tanto sbatterle l’un l’altra mentre ride, presa dalla morsa della tua ironia, della tua forza, dalla tua immensa bravura. Un inchino e poi il volo…

E noi siamo rimasti qui, a sentire il peso della tua assenza, grave. Hai abbassato la luce della scena e sei scappata via, eterna bimba, colorata di una follia che ci faceva sentire tutti sani e salvi tanto era oltre la nostra. Quella follia che a volte ci faceva arrabbiare ma ci ricordava sempre quanto fosse importante conservare il bambino che è in noi.

E hai fatto di più, hai dato la spinta al vecchio baule che stava lì, in bilico al proscenio, senza cadere. È il baule dei ricordi, di una storia fatta di vita, arte e gesta memorabili, atti unici, drammi e risate; viaggi, muli, case viaggianti, volti, paesi in festa e un teatro che non c’è più. Ma è la nostra condanna e la nostra virtù rimanere attaccati al passato. E allora bene che arrivi qualcuno e dia una spinta a questo passato e ci ricordi che tutto finisce e poi… si riparte.

Con te, Gabriella, se ne va un grande pezzo di storia, personale e di compagnia. Grazie a te, Gabriella, possiamo voltare la pagina più importante di questo libro spettacolare.

Questo Festival, che ti ha visto in scena per 22 anni, è dedicato a te. Un grande applauso.